Veeam Backup & Replication 9.5 Update 3

Disponibile la nuova Veeam Availability Suite 9.5 Update 3: il rilascio più importante della storia di Veeam, consente una gestione centralizzata dei dati per i carichi di lavoro virtuali, fisici e multi-cloud

Lo scorso dicembre è stata rilasciata la nuova versione di Veeam Backup & Replication. Benchè il prodotto fosse già in roadmap, alcune delle novità introdotte non erano inizialmente pensate per la 9.5 ma solo per la v10.

Veeam Replication 9.5 U3 Protection GroupProtection Group

Il Protection Group è una delle feature più interessanti dell’Update 3, che consente di fare il deployment dell’agent Veeam, all’interno di client e server della propria infrastruttura, in modo centralizzato. Veeam Replication 9.5 U3 Protection ModeIl tutto passa da in Distribution Server, un nuovo ruolo introdotto, che ha il compito di distribuire gli agent alle varie macchine. L’IT Admin potrà decidere se gestire gli agent in modo centralizzato oppure se dare il permesso all’utente finale.

 

Altre features della nuova release:

  • estesa la protezione, leader nel settore, dei dati Vmware vSphere e Microsoft Hyper-V per fornire la miglior Availability per qualsiasi applicazione, dato e su qualsiasi tipo di Cloud da un singolo pannello di controllo;
  • le aziende hanno la possibilità di sostituire il backup legacy ed eliminare i silos di gestione dei dati con una singola piattaforma di Availability per le aziende multi-cloud;
  • espansione delle integrazioni storage con IBM e Lenovo in aggiunta alle partnership strategiche con HPE, Cisco e NetApp. Introduzione di una nuova Universal Storage API;
  • nuova gestione dei dati, analisi e reporting della conformità per i carichi di lavoro fisici e cloud.

“Uno dei punti di forza di Veeam è sempre stata la continua evoluzione per soddisfare le esigenze sempre crescenti dei clienti in materia di recuperabilità e disponibilità, e questa release mostra che Veeam può coprire tutti gli ambienti: fisici, virtuali e cloud. Le loro migliorate capacità di gestione attraverso gli agent protettivi sempre più eterogenei e la piattaforma di monitoraggio sono fondamentali per l’ascesa tra le soluzioni MSP aziendali e su larga scala. Il loro ecosistema allargato di storage e ampliato grazie al supporto per le piattaforme (VMware su AWS) dovrebbe essere emozionante per quelli che hanno già standardizzato su Veeam per proteggere le on-premise VM e stanno guardando al cloud come prossima tappa della trasformazione digitale” – Jason Buffington, Principal Analyst presso ESG.

Consuelo Baronti
VM Sistemi – IT Consultant

Related Posts

Pin It on Pinterest