Software Defined Infrastructure

Un salto evolutivo al tuo ambiente ICT

Hai queste esigenze?

• Garantire scalabilità a capacità di calcolo e di storage del tuo Data Center, per rispondere al continuo aumento di servizi richiesti
• Massimizzare il rapporto prestazioni/costi
• Implementare le politiche di Backup e aumentare la disponibilità del dato
• Diminuire il numero di sistemi di reportistica della stato dell’infrastruttura, accentrando il governo della situazione
• Controllare in tempo reale tutti gli eventi che si verificano nel sistema informativo, per individuare possibili tentativi di intrusione
• Monitorare prestazioni, eventuali criticità e penetrabilità dell’intera infrastruttura, mantenendo le competenze allineate allo stato dell’arte della tecnologia
Scenario Software Defined Data Center
Tutti gli aspetti relativi all’infrastruttura ICT si evolvono a velocità vertiginose, con gli aggiornamenti tecnologici che si susseguono continuativamente uno via l’altro. Ad esempio, soluzioni come la virtualizzazione e la conseguente nascita del cloud computing – sempre più utilizzato nella sua accezione ibrida – con i loro benefici in termini di flessibilità, velocità e risparmio, sono oggi buone prassi e l’innovazione proposta dal mondo dell’ICT passa dai concetti di Software Defined Infrastructure e più in generale Software Defined Everything: cloud, big data, mobility, digital economy, IoT, sicurezza, nuovi requisiti applicativi e di erogazione dei servizi IT, ecc.
Oggi l’iperintegrazione di soluzioni infrastrutturali ICT di nuova generazione offre numerosi vantaggi: dalle prestazioni necessarie, ai consumi di risorse predefiniti cloud-like, fino alla garanzia di sicurezza e di mobilità, senza interruzioni, per un’ampia gamma di applicazioni aziendali.
Non perdere l’opportunità di valorizzare il tuo business sfruttando la potenza delle infrastrutture tecnologiche di nuova generazione

Infrastrutture frammentate e disomogenee sono sistemi complessi da gestire e impegnativi, in particolare nel momento in cui aumentano le risorse richieste dai servizi: performance, ridondanza, sicurezza, ulteriore sviluppo. Analisi organizzativa e dei processi, analisi delle tecnologie e dei servizi, sono necessari per mettere in evidenza le aree di miglioramento in termini di Tools, Education, Operation Workload, adeguamenti HW/SW/FW, oltre ad offrire la possibilità di progettare un corretto percorso di aggiornamento e mantenimento dell’infrastruttura ICT dell’azienda.

Headline_Assessment
Data Center

Architetture e Storage innovativi, altamente flessibili e scalabili

Elevato parallelismo di calcolo, grandi capacità di memoria ad alte prestazioni, massima ampiezza di banda I/O, per infrastrutture ad elevatissime prestazioniSDS (Software Defined Storage) e Iperconvergenza, per limitare gli ingombri – grazie al loro formato compatto – semplificare e velocizzarne l’installazione, semplificarne la gestione, migliorare l’efficienza di alimentazione e raffreddamento, nonché diminuirne costi di manutenzione, grazie al supporto unico previsto.
Riduzione della complessità, minimizzando costi e attività di gestione degli storage tradizionali. Storage efficienti per una virtualizzazione dalle eccellenti prestazioni, con funzioni complete di riduzione dei dati. Supporto di intensi carichi di lavoro strutturati e non strutturati per ricavare il massimo valore per il business.

Politiche di Business Continuity per dati e infrastrutture sempre disponibili

Garanzia della salvaguardia delle informazioni seguendo la “Regola 3-2-1”: almeno tre copie dei dati, su due differenti supporti, con una di queste conservata fuori sede. Oltre ai dati originali, due copie di salvataggio, di cui la prima salvata localmente su un differente supporto di memorizzazione e la seconda presso un’altra località.
Disaster Recovery con sito di recovery il più distante possibile dal “sito primario” e quindi prevalentemente in cloud. Due importanti parametri da considerare sono:

  • RPO (Recovery Point Objective), il tempo massimo tollerabile, per il business, in cui i dati prodotti nel sito primario non potranno essere recuperati sul sito secondario, in caso di disastro;
  • RTO (Recovery Time Objective), il tempo necessario per completare la procedura di attivazione e messa in servizio del sito secondario.

Il cloud offre una semplificazione per l’esecuzione dei test di rollover, cioè la verifica simulata dell’effettiva e completa funzionalità del sistema sul sito secondario in caso di inagibilità del sito primario.

Data Availability
ICT Security & Networking

L’infrastruttura ICT costantemente protetta dalle intrusioni

Nessun ambiente ICT può essere definito totalmente invulnerabile, ma l’obiettivo resta comunque quello di evitare perdite (data loss) o fughe (data leak) di dati e di saper intercettare, arginare e mitigare gli incidenti di sicurezza. Per raggiungere un adeguato livello di protezione del Data Center occorre quindi utilizzare le più moderne tecnologie di ICT Security, agendo preventivamente e adottando strumenti in grado di aumentare gli sforzi che gli attaccanti dovrebbero mettere in campo per raggiungere i loro scopi:

    • Infrastructure Security
    • Application Security
    • Network Security
    • Data Protection / Data Governance
    • Endpoint & Mobile Security
    • Identity & Access Governance

Il trend software-defined pone nuove sfide per la sicurezza, le quali non possono essere vinte attraverso approcci tradizionali incentrati sull’hardware. È quindi necessario prendere in considerazione device disicurezza virtuale”, basati anch’essi sul software ma che, rispetto ai sistemi di protezione di data center tradizionali, sono posizionati più vicino alla commutazione virtualizzata delle infrastrutture, fornendo al tempo stesso una maggiore visibilità dei flussi di traffico.

Garantire il buon funzionamento dell’infrastruttura ICT

Oltre ad implementare soluzioni per monitorare capillarmente lo stato di salute dei vari componenti, gli amministratori di sistema dovrebbero eseguire periodicamente e metodologicamente una serie di attività di controllo e verifica che uno strumento automatico non può realizzare. Sistemi aggiornati e performance mantenute ai massimi livelli, sono garantite da continue analisi ed interventi puntuali atti a risolvere le criticità via via emergenti, da parte di esperti, continuamente aggiornati e dedicati al mantenimento delle previste funzionalità dell’infrastruttura ICT.
Controlli programmati, reportistica dettagliata, personalizzata su ogni infrastruttura, per ottenere massima efficienza, con un notevole risparmio di tempo.

evidenza_SS_ManagedServices1

Vantaggi

  • Tecnologie di ultima generazione iperintegrate ad-hoc per assicurare soluzioni adatte ai requisiti, con un altissimo livello di continuità del business
  • Aderenza delle prestazioni di Disaster Recovery alle policy aziendali
  • Notevole contenimento dei costi rispetto ai canoni di manutenzione tradizionali per il backup dei servizi “critici” (es. ambiente di gestione)
  • Monitoraggio dell’intera infrastruttura fisica e virtuale, assistenza e consulenza sistemistica
  • Controllo in tempo reale attraverso la correlazione degli eventi che accadono su tutti i dispositivi dell’infrastruttura – anche precedentemente implementati – per la protezione dalle intrusioni
  • Rispetto dei tempi e dei costi previsti, mediante realizzazione “step by step”
Bamboo sfondo

Pin It on Pinterest