Mediastory evento: DA INDUSTRIA 4.0 A GDPR #ICTSecurity #ZeroTrust

Giovedì 21 Novembre 2019, in collaborazione con IBM e Bitdefender, il punto della situazione sulla protezione dei dati e dellaFontanafredda Cybercrime produttività aziendale: stakeholder dell’ICT Security a confronto in una tavola rotonda in cui differenti punti di vista che i portatori di interesse sul tema hanno affrontato presso la vineria Fontanafredda – c/o FICO Bologna.

Il tema dell’ICT Security è stato affrontato sia dal punto di vista tecnologico, sia con focus normativo sulla tutela di proprietà intellettuale e informazioni aziendali, sia rispetto alle community e ai giovani che appartengono al continuo fermento del fenomeno hacking. VM Sistemi non è solo Hyperintegrator di soluzioni infrastrutturali ICT e Servizi di sicurezza informatica, ma anche punto di riferimento di vendor tecnologici – come IBM e Bitdefender -, delle hacking community – HackInBo e Nazionale Italiana Cyber Defender -, delle società di consulenza per la gestione normativa – Colin & Partners -, del mondo accademico – Unibo – e del giornalismo specializzato.

IMG-20191122-WA0025Di cosa abbiamo parlato:

  • come presdrvenire e non subire cosiddetti Data Breach, che oltre all’eventuale perdita di informazioni aziendali di produzione, potrebbero anche comportare gravissimi blocchi della produzione;
  • come le imprese italiane si devono difendere dai nuovi attacchi che sfruttano il cambio di paradigma Industry 4.0, nell’ambito della digitalizzazione dei processi produttivi, per proteggere il cosiddetto mondo OT (Operational Technology), al fine di limitare il pericolo di un blocco della produzione, dovuti ai potenziali attacchi informatici;
  • come la sicurezza dell’infrastruttura informatica viene via via irrobustita grazie a sistemi quali il SIEM, il monitoraggio del traffico di rete, l’EDR, il Patch management, ecc.

In particolare, dopo l’accredito dei partecipanti accompagnato da un welcome coffee, Gabriele D’Angelo – Researcher & Professor @ Unibo, ha introdotto la tematica dell’ICT Security accentuando il concetto che la Sicurezza non è “non fare errori” ma è costruire sistemi resistenti agli errori. A seguire, il nostro Valerio Dalla Casa– ICT Security Manager @ VM Sistemi, ha spiegato il significato di OT e come esso converge verso l’IT. E’ intervenuta poi Giulia Caliari – Security Architect @ IBM, che ha dimostrato come una soluzione SIEM utilizzata all’interno di un sistema IT per rilevare dei comportamenti anomali sia trasferibile anche in un ambiente OT, che ad oggi presenta di fatto le stesse problematiche di un ambiente IT. A tal proposito Massimo Lucarelli Senior Sales Engineer @ Bitdefender, ha accentuato quanto ancora il client fisico rimanga sempre un elemento da proteggere, portando all’attenzione l’anti-malware di nuova generazione che Bitdefender offre.

sdr

IMG-20191122-WA0030Alessandro Cecchetti– General Manager @ Colin & Partners, invece, ha affrontato il tema dal punto di vista normativo, focalizzando l’attenzione sull’ICT Security a un anno dall’attuazione del GDPR. Inevitabile il coinvolgimento alla tavola rotonda di Mario Anglani – Founder @ HackInBo e Andrea BiondoIMG-20191122-WA0032Capitano Nazionale Italiana Cyber Defender che, come adetti ai lavori, ci hanno aggiornato sui rischi effettivi del Cyber Crime di oggi.

IMG-20191122-WA0041

 

 

 

 

 

 

 

 

Le slide trasmesse durante la roundtable

 

Tutti i partecipanti sono stati poi omaggiati di una copia del libro #CYBERCRIME di Carola Frediani.

#ICTSecurity #ZeroTrust

Angela Predico
VM Sistemi – Marketing Specialist

Related Posts

Pin It on Pinterest