ICT Security a 36

Approccio olistico: tecnologia, consulenza, servizi gestiti

Hai queste esigenze?

• Proteggere l’infrastruttura ICT dalla perdita o dalla fuga di informazioni
• Prevenire le intrusioni controllando in tempo reale lo stato dell’infrastruttura
• Controllare le potenziali vulnerabilità del sistema informativo, nel tempo
• Intervenire prontamente nel caso di individuazione di potenziali pericoli alla sicurezza dei dati
• Rendere troppo dispendioso lo sforzo che gli attaccanti dovrebbero mettere in campo per raggiungere i loro scopi
Scenario_Key_Visual_04
La sicurezza delle informazioni è oggi più che mai strategica per tutte le realtà di mercato, costrette ad affrontare minacce sempre più incombenti ed efficaci, soggette a vincoli procedurali e normativi, legate a meccanismi e processi aziendali in continua evoluzione.
L’obiettivo di un ambiente ICT totalmente sicuro non è realistico e, in modo assiomatico, si può affermare che nessun ambiente è invulnerabile. Inoltre, all’aumentare della complessità di tali ambienti, che oggi tendono a diventare sempre più articolati ed eterogenei e dai confini spesso intangibili, cresce la difficoltà di renderli sicuri e diventa necessario introdurre metodologie di governo adeguatamente progettate e oculatamente pianificate, in grado di evitare perdite (data loss) o fughe (data leak) di dati e di saper intercettare, arginare e mitigare gli incidenti di sicurezza. Il successo di ogni serio piano di sicurezza dipende da numerosi fattori, tra cui le policy aziendali, la disponibilità di budget, l’adeguata formazione e preparazione del personale, la tecnologia. Un cyber-criminale produce uno sforzo d’attacco direttamente proporzionale al valore dell’asset che intende sottrarre e/o danneggiare.
Agisci preventivamente, mediante l’adozione di strumenti in grado di aumentare gli sforzi che gli attaccanti dovrebbero mettere in campo per raggiungere lo scopo

La forza di soluzioni integrate rispetto alle esigenze del Cliente

L’assessment può essere considerato il momento finale del ciclo di vita di un sistema informativo nel quale si effettua una diagnosi dello stato del sistema, a fronte dei bisogni aziendali, per capire se è necessario attuare interventi correttivi. Ma può anche essere considerato come un momento iniziale che precede lo studio di fattibilità di un nuovo sistema o la attuazione di interventi correttivi sul sistema esistente.

A conseguenza della repentina crescita o evoluzione aziendale, spesso le infrastrutture ICT risultano frammentate e necessiterebbero di miglioramenti in termini di sfruttamento delle risorse, di performance, di ridondanza, di sicurezza e di profilo di ulteriore sviluppo.
Il primo passo da effettuare è sicuramente quello dell’analisi dell’infrastruttura ICT e relativa gestione operativa:

  • Analisi Organizzativa, mappatura organizzativa e di processo
  • Analisi delle Tecnologie, mappatura dei Sistemi e dei Servizi

l risultati dell’analisi mettono in evidenza le aree di miglioramento in termini di Tools, Education, Operation Workload, Adeguamenti HW/SW/FW, oltre ad offrire la possibilità di progettare un corretto percorso di aggiornamento e mantenimento dell’infrastruttura IT dell’azienda.
E’ necessario quindi porsi alcune domande chiave per raccogliere evidenze oggettive sulle quali poter basare in seguito una strategia di sviluppo dell’infrastruttura ICT e del sistema informativo aziendale:

  • lo sviluppo delle tecnologie informatiche è coerente con la strategia aziendale?
  • quanto si spende per l’ICT?
  • gli investimenti effettuati e previsti sono in linea con le effettive esigenze di miglioramento dei processi di servizio?
  • come si posizionano i sistemi ICT rispetto a organizzazioni dello stesso settore?
  • l’ambiente tecnologico e le risorse sono adeguati ai livelli di spesa e di servizio richiesti, hanno la possibilità di evolvere nel tempo per adattarsi ai nuovi livelli di complessità?
  • le soluzioni applicative offerte rispecchiano le aspettative dell’utenza, sono adeguate alla sua capacità di interagire con l’automazione, sono supportate dalle appropriate soluzioni gestionali?
  • il livello di Cyber Resilience è adeguato al valore degli asset aziendali, continuamente esposti a rischio di attacco informatico?
Headline_Assessment
ICT Security & Networking

Iperintegrazione delle tecnologie più adatte alla messa in sicurezza dell’infrastruttura ICT

Proposte tecnologiche per l’analisi degli eventi, dei flussi di rete, delle vulnerabilità, di asset e utente, correlazioni in tempo reale per individuare minacce, prioritizzazioni di incidenti, attacchi e violazioni alla sicurezza, identificati tra miliardi di data point ricevuti, analisi proattive di rischi esistenti a causa di problemi di configurazione con i dispositivi e vulnerabilità note, risposte agli incidenti e conformità alle normative automatizzate sfruttando la raccolta di dati, correlazione e reporting.
Ma non solo… Lo scouting continuo delle soluzioni immesse sul mercato da Vendor di primissimo livello, ci permette di iperintegrare le tecnologie più adatte a coprire tutti gli ambiti che riteniamo prioritari per raggiungere un’adeguata ICT Security:

  • Network Security
  • Log Manager
  • SIEM
  • Vulnerability Manager
  • Email Security
  • Endpoint & Mobile Security

Accompagnamento costante con figure di elevato profilo professionale

Competenze specifiche per affrontare la tematica, entrare in una logica di governo dei processi e della sicurezza delle informazioni, intrapredere percorsi evolutivi, valutare vulnerabilità, aree di rischio e di intervento, trasferire consapevolezza e conoscenza, progettare meccanismi di protezione. Sono solo una parte delle aree di competenza nelle quali affianchiamo le imprese approcciandoci in modalità di confronto finalizzato ad aggiungere valore di ICT Security. Erogazione di servizi professionali su soluzioni tecnologiche, consulenza legata alla compliance e alle normative, processi, framework e best practice. Fanno parte del nostro portafoglio di offerta di ICT Security Consulting:

  • Vulnerability Assesment
  • Penetration Testing
  • Information Security Assessment
  • Compliance (Privacy e GDPR)
  • Information Security Risk Assessment
  • Information Security Governance
  • Formazione
ICT Security & Networking
Managed Security Services

Servizi gestiti di sicurezza ICT erogati da figure professionali dedicate e con competenze verticalizzate

Mettiamo a fattor comune l’esperienza di anni nella gestione delle casistiche di intervento in ambito ICT, per erogare servizi di gestione, monitoraggio, analisi ed intervento in ambito ICT Security, remotamente e avvalendoci costantemente della capacità e competenza dei nostri professionisti.
Fanno parte degli ICT Managed Security Services i servizi di:

  • Network Security Management
  • LOGM (Log Management)
  • SSMRT (Security System Monitoring, Reporting and Tuning)
  • OAR (Offense Analysis and Response)
  • EVSM (Vulnerability Management)
  • ESM (Email Security Management)
  • EPSM (Endpoint Security Management)

Vantaggi

  • Individuazione delle vulnerabilità e del livello di penetrabilità dell’ambiente ICT esistente
  • Percorso condiviso di protezione dagli attacchi
  • Soluzioni più adatte alle esigenze e al livello di protezione richiesto
  • Potenza tecnologica sfruttata al massimo delle potenzialità dell’investimento
  • Personale dedicato al monitoraggio continuo: prevenzione, intervento, reportistica e miglioramento
Bamboo sfondo

Pin It on Pinterest