IBM e Nutanix guidano le aziende verso la “Cognitive Era

Siamo entrati nella Cognitive Era: secondo una stima di IBM ogni giorno vengono generati 2,5 quintilioni di dati, e la cosa più sorprendente è che il 90% dei dati disponibili al momento nel mondo sono stati prodotti solo negli ultimi due anni.

 

È facile intuire quindi, che ormai il vero problema non è più ottenere e generare dati, ma sapere come gestirli, creando valore per l’azienda. La cosiddetta “Cognitive Era” tratta proprio questo: analizzare in real time le informazioni prodotte da impianti, sensori e dispositivi connessi tra loro, riuscendo a sintetizzare “big data” e formulare ipotesi su di essi.

Recentemente IBM e Nutanix si sono uniti per creare un progetto che guiderà le aziende proprio verso la “Cognitive Era”. La collaborazione ha portato alla creazione di IBM® Hyperconverged Systems (powered by Nutanix), che combina il software Nutanix Enterprise Cloud Platform con IBM Power® Systems.

Questa nuova soluzione permette di offrire un’infrastruttura Cloud aziendale che offre la semplicità e l’agilità dei servizi cloud pubblici, con il controllo e la sicurezza necessari nei cloud privati.

L’idea è quella di offrire alle aziende il vantaggio competitivo che cercano, grazie ad un’importante capacità di calcolo in tempo reale, con sistemi che coniugano capacità ‘fisiche’, ma anche abilità cognitive e di apprendimento, potenziate dalle soluzioni di Intelligenza Artificiale.

Come?

Combinando l’architettura di IBM con la tecnologia Nutanix, i clienti possono eseguire i loro carichi di lavoro analitici transazionali e di Big Data più complessi, con un’infrastruttura facile da gestire e semplice da scalare. I clienti di IBM Power beneficiano dei servizi dati completi di Nutanix ed eliminano la necessità di sistemi di storage standalone.

Il risultato di questa collaborazione è quindi una soluzione HCI (hyper-converged infrastructure) che semplifica drasticamente il ridimensionamento e gli aggiornamenti dell’infrastruttura, liberando risorse di staff IT, per concentrare l’attenzione sulle applicazioni piuttosto che sull’infrastruttura. In questo modo non ci sarà più l’esigenza di sistemi storage autonomi e le imprese non dovranno nemmeno eliminare e sostituire la propria infrastruttura già esistente; basterà trasferire i workload di elaborazione dati più impegnativi su server progettati in modo specifico per gestirli.

CARATTERISTICHE di IBM® Hyperconverged Systems:
  • La soluzione viene realizzata come un cluster di nodi, in questo modo l’ampliamento risulta più semplice e continuamente scalabile: per ampliare la rete basterà aggiungere nuovi nodi. L’impresa riuscirà così ad ottenere prestazioni lineari, prevedibili e capaci di aumentare man mano che il cluster cresce.
  • Questa soluzione permette di collegare le lacune in termini di efficienza e di prestazioni tra i data center aziendali e i cloud pubblici, accelerando il time-to-market.
  • Il Sistema operativo Acropolis di Nutanix fornisce una soluzione HCI pronta all’uso, che può essere installata in 60 minuti o anche meno. Offre inoltre servizi di elaborazione e virtualizzazione nativa per l’esecuzione praticamente di qualsiasi applicazione. I suoi servizi eliminano la necessità di storage autonomo, basato su SAN o NAS, riducendo la complessità della gestione dell’infrastruttura.
  • La tecnologia Nutanix Prism è basata sull’apprendimento automatico e permette di razionalizzare e automatizzare i flussi di lavoro comuni, eliminando la necessità di più soluzioni di gestione tra le operazioni dei data center. La tecnologia Prism di Nutanix permette di analizzare i dati di sistema per generare approfondimenti fruibili, ottimizzando la virtualizzazione e la gestione dell’infrastruttura.
  • I sistemi costruiti su architettura IBM POWER sono progettati per essere più potenti e aperti rispetto ad altre soluzioni server. I processori POWER8 mettono a disposizione il quadruplo della larghezza di banda di memoria, cache e thread per core rispetto a x86.

 

Silvia Rontini
VM Sistemi – Marketing Support

CFR: www.ibm.com, www.nutanix.com, www.uk.cdw.com, www.silicon.it

Related Posts

Pin It on Pinterest