Corrispettivi elettronici: adegua le tue casse fiscali entro luglio 2019 per dire addio a scontrini e ricevute

Dal 1° luglio 2019 entra in vigore l’obbligo di inviare telematicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate, tramite un apposito registratore telematico.

Il Ddl fiscale 2019 ha previsto una partenza diversa a seconda del volume d’affari: 

  • Contribuenti con ricavi > 4oomila euro: l’obbligo dei corrispettivi elettronici partirà dal 1° luglio 2019;
  • Contribuenti con ricavi < 400mila euro: l’obbligo corrispettivi partirà da gennaio 2020.

Per adeguarsi sarà previsto con molta probabilità un credito d’imposta pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto di registratori di cassa idonei

Che cosa sono i corrispettivi elettronici?

Sono una nuova procedura telematica che consente ai commercianti al minuto, ristoranti, alberghi e tutti coloro che lavorano con i clienti finali, di poter dire addio agli scontrini e ricevute fiscali, inviando i dati degli incassi giornalieri, tramite il nuovo software gratuito Agenzia delle Entrate: fattura elettronica e corrispettivi elettronici che funziona tramite il SID, Sistema di Interscambio già utilizzato per la generazione, trasmissione e conservazione delle fatture Pubblica Amministrazione.

I corrispettivi elettronici danno la possibilità ai soggetti che effettuano le operazioni esonerate dall’obbligo di rilascio della fattura ai sensi dell’art. 22 del dpr 633/72  (ovvero commercianti al dettaglio, artigiani, alberghi e ristoranti ecc.) di poter procedere alla memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati dei corrispettivi giornalieri delle vendite di beni e delle prestazioni di servizi rilevanti ai fini Iva, trasformando così i vecchi scontrini e ricevute, nel cd. scontrino elettronico.

connettore ERPLe nostre soluzioni ERP, sia quelle proprietarie, sia quelle sviluppate su SAP Business One, invece di integrarsi direttamente con le varie tipologie di cassa, sfruttano l’integrazione con software che si occupano del dialogo con le casse.
Quindi per Elettrix e Strike abbiamo sviluppato un connettore che si integra al software RegCassa2 fornito dalla società Setup srl, mentre per SAP Business One il connettore si integra con il programma di RTS Engineering denominato RTS WPOS1.

le nostre soluzioni ERP per la Distribuzione

Fabio Bianco
VM Sistemi – ERP Solutions Manager

Related Posts

Pin It on Pinterest